Premio Lerici Pea per la Poesia Inedita a Riccardo Olivieri

Nato a San Remo nel 1969, dopo l’Università (Facoltà di Economia a Torino – S.A.A.) ha lavorato tre anni in Piemonte, poi ha vissuto in Lussemburgo e in America Latina dai 26 ai 30 anni. È rientrato a Torino nel 2000, dove attualmente vive e lavora come ricercatore di marketing.

Nel 1998 ha vinto la sezione «Poeti Liguri nel Mondo» del Premio Lerici Pea. Nel 2001 ha vinto il Premio Dario Bellezza e ha pubblicato la raccolta di poesie Diario di Knokke (prefazione di Davide Rondoni, Nuova Compagnia Editrice) segnalata al Premio Montale 2002. Nel 2004 è stato segnalato al Premio DeltaPOesia, presieduto da Franco Loi. Nel 2006 ha pubblicato per Passigli Il risultato d’azienda, con prefazione di Stefano Verdino, che ha ricevuto i Premi Maestrale e Città di Chieri. Nel 2008 Raffaelli Editore ha pubblicato Il disgelo (vincitore del Premio di Poesia clanDestino 2008); il libro è stato segnalato al Premio Pascoli 2009 e ha vinto (insieme ai libri di D. Mencarelli e T. Cera Rosco) il premio Città di Atri 2010. Nel 2012 è stata pubblicata, per Passigli, la raccolta Difesa dei sensibili (prefazione di Davide Rondoni, nota critica di Massimo Morasso) risultata seconda per l’edito ai premi Alpi Apuane 2012 e Antica Badia di S. Savino 2012.
È inserito nell’antologia Storia militante della poesia italiana 1948-2008 a cura di D. M. Pegorari, Università di Bari (Moretti&Vitali), uscita nel luglio 2009. Le poesie estratte dalla nuova raccolta Difesa dei sensibili prima di venire pubblicate da Passigli sono state finaliste per l’inedito al Premio Lerici Pea 2010 e hanno vinto il Premio Pavese 2010 – Sezione Poesia Inedita.