Stampa – Edizione 2012

Il Premio Lerici Pea va in trasferta e riunisce i giurati nel centro di Spezia

Tratto da “Il Secolo XIX”
Mercoledì 18 luglio 2012

Scarica il pdf

Il Lerici Pea «conquista» la piazza, una giuria popolare valuta le poesie

«POESIA in Piazza». Domani alle ore 21 più di cento spezzini che compongono la giuria popolare del Premio Lerici Pea, sezione Poesia Edita si ritroveranno in piazza Mentana alla Spezia per valutare le opere dei tre finalisti Sauro Albisani, Donatella Bisutti e Albino Crovetto.
E’ il quinto anno che il Premio di cui è presidente l’avvocato Piergino Scardigli coinvolge non solo gli appassionati e tanti fan, ma si conferma uno dei pochissimi che in Italia, nota nel mondo come patria dei poeti e navigatori, fa conoscere nuovi e ormai affermati poeti tra un pubblico vasto e di non solo addetti, nel nome e nella tradizione della grande poesia italiana e internazionale.
L’iniziativa viene realizzata dall’Associazione Lerici Pea e dal comune della Spezia, Istituzione per i servizi culturali con il patrocinio della Regione Liguria e della Provincia sostenuta dall’Autorità Portuale, Contiship, Conad e associazione Amici del Lerici Pea.
«Le due precedenti edizioni— rileva Scardigli — hanno richiamato appassionati che si sono fatti coinvolgere dalle letture e da volti noti come quello di Sergio Zavoli vincitore dell’edizione 2010».
In piazza saranno lette, da Oreste Valente, le poesie dei tre autori selezionati al Premio Lerici Pea, che saranno presentati da Giuseppe Conte e Stefano Verdino, membri della giuria, coadiuvata dal notaio Francesco Calabrese De Feo.
Sauro Albisani, che vive e insegna a Firenze, è entrato nella terna dei vincitori del premio con il volume edito da Passigli, «La valle delle visioni» che raccoglie la sua ultima produzione in versi), Donatella Bisutti di Milano è autrice del libro «Rosa Alchemica », edizione Crocetti) e Albino Crovetto è salito sul podio per l’opera «Genova».
I tre poeti si differenziano per sensibilità e percorsi, ma sono tutti validissimi esponenti di una generazione che si sta affermando nel panorama nazionale.

Claudia Verzani
Tratto da “La Nazione”
Giovedì 19 luglio 2012

Scarica il pdf